Aspettative per adozione internazionale

In caso di adozione internazionale la lavoratrice o il lavoratore che, per il periodo di permanenza all’estero non richieda o richieda solo in parte il congedo di maternità/paternità, può fruire di un congedo non retribuito, senza diritto ad indennità.

L’ente autorizzato a curare la procedura di adozione certifica il periodo di permanenza all’estero nel caso di congedo ex art. 27 comma 2 del Dlgs 151/2001.