Assistenza Psichiatrica

È un servizio fornito dall’Azienda sanitaria mediantei DSM (Dipartimenti di Salute Mentale) esistenti in tutte le ASL e di cui i cittadini possono usufruirein caso di necessità.In questi centri di accoglienza peril malato di mente è presente una equipe medica formata da psicologo, psichiatra, assistente sociale einfermiere professionale capace di offrire le cure adeguate al malato bisognoso.
Per ciascun malato viene predisposto un programma terapeutico comprensivo di sedute di psicoterapia, trattamenti farmacologici e, quando opportuno, di periodi di inserimentoin centri residenziali come le comunità di assistenza o semiresidenziali quali i centri diurni.
Se la patologia psichiatrica è acuta può verificarsi il ricovero nei centri psichiatrici presenti in tutti gli ospedali. Qualorail malato dovesse trovarsi in una condizione patologica tale da rifiutare le cure, avrà luogoil ricovero forzato medianteil “Trattamento sanitario obbligatorio”. Questo trattamento, la cui richiesta è presentata dal medico e convalidata dal sanitario della ASL, dura una settimana circa, ma può essere prolungato,in seguito alla decisione dei medici dell’ospedale,in caso di bisogno da parte del malato.Il provvedimento che predisponeil ricovero forzato deve essere emesso dal Sindaco edinviato al giudice.

Dipartimenti di salute mentale (dsm). Trattasi di strutture organizzative ed operative delle ASL deputate allo svolgimento di tutte le attività territoriali ed ospedalierein materia di assistenza psichiatrica. Esse assicurano la prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione nel campo della psichiatria e la promozione della salute mentale del cittadino. Tali dipartimenti sono costituiti da una struttura territoriale chiamata centro di salute mentale, da un servizio psichiatrico di diagnosi e di cura, da un centro diurno, da un day hospital psichiatrico e da una struttura residenziale psichiatrica.
Centri di salute mentale. Sono attivi in tutte le regioni italiane e svolgonointerventi di prevenzione, cura , riabilitazione e reinserimento sociale relativamente al territorio di competenza. Il Servizio definisceil programma terapeuticoindividuale e, se necessario, provvede all’inserimento del malato nelle Strutture Residenziali o Semiresidenziali, oppure al ricovero volontario o forzato pressoil Servizio Psichiatrico di Diagnosi e di Cura. Ogni Centro di Salute Mentale dispone almeno di un locale per l’accoglienza degli utenti e di una segreteriainformazioni, di un locale per le attività diagnostiche e terapeutiche, di un locale per la visita medica, di un locale per le riunioni e di uno spazio archivio.
Il Centro rimane aperto 12 ore al giorno per sei giorni la settimana con accoglienza a domanda, organizzazione attività territoriale edinterventoin condizioni di emergenza/urgenza. È assicurata la presenza di personale medico edinfermieristico per tutto l’orario di apertura.
Servizio psichiatrico di diagnosi e cura (spdc). Si tratta di reparti situati in presidi ospedalieri dove vengono attuati trattamenti psichiatrici volontari e obbligatori in condizioni di ricovero; nella fase acuta della malattia, essi esplicano attività di consulenza agli altri reparti-servizi ospedalieri del presidio. Tale servizio è collegato al pronto soccorso ed assicura la cura dei malati che hanno bisogno di trattamenti medici con ricoveroin ospedale e la loro assistenza nelle situazione di emergenza.