Autenticazione di firma nei confronti di privati e per delega alla riscossione di benefici economici

L’autenticazione è redatta da un notaio, cancelliere, segretario comunale, dal dipendente addetto a ricevere la documentazione o presso gli uffici anagrafici dove lavora il dipendente incaricato dal Sindaco.

  • L’autenticità della sottoscrizione di istanze o dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà presentate dal cittadino a soggetti privati (es. banche).
  • L’autenticità della sottoscrizione del delegante che autorizza un soggetto terzo alla riscossione di benefici economici erogati dalla pubblica amministrazione (es. delega per la pensione).