Igienista dentale

L’Igienista dentale previene l’insorgere di patologie alla bocca e ai denti. Collabora con il dentista sin dalla fase di compilazione della cartella clinica del paziente, raccogliendo tutte le informazioni necessarie per avere un quadro completo dello stato di salute del paziente.

Si occupa, nello specifico, della pulizia dei denti, della rimozione del tartaro.

Inoltre istruisce i pazienti sulle corrette modalità di igiene dentale e segnala al dentista possibili anomalie dentali o gengivali che richiedono un suo intervento diretto.

Vista la delicatezza delle attività che svolge, è richiesta precisione, manualità e dimestichezza nell’utilizzo di specifiche apparecchiature.

Strumenti sonici e ultrasonici, curette, strumenti manuali, micromotori e turbine con vari tipi di frese, materiali sigillanti, desensibilizzanti, rappresentano la strumentazione di cui l’igienista dentale si serve nel suo lavoro quotidiano.

Lavora in strutture sanitarie, pubbliche (ospedali, ambulatori) o private (studi dentistici…), in regime di dipendenza o come libero-professionale. Il mestiere dell’igienista dentale è regolamentato dal Decreto 14 settembre 1994, n. 669.