Accesso nei luoghi di lavoro ispettori del lavoro

La vigilanza sull’applicazione delle leggi in materia di lavoro è affidata principalmente ad uffici, centrali e territoriali, del Ministero del Lavoro, nel rispetto delle competenze delle Regioni e delle Province Autonome.

Il personale ispettivo, in particolare vigila:

  • sull’esecuzione delle leggi in materia di livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale, di tutela dei rapporti di lavoro e di legislazione sociale ovunque sia prestata attività di lavoro, a prescindere dallo schema contrattuale, tipico o atipico, di volta in volta utilizzato
  • sulla corretta applicazione dei contratti e accordi collettivi di lavoro, sia nazionali che territoriali o aziendali
  • sul funzionamento delle attività previdenziali e assistenziali

Richiesta d’intervento. L’ispezione può essere effettuata a seguito di una richiesta di intervento, oppure su iniziativa autonoma dell’ufficio.

A fronte di una richiesta di intervento, che non può essere anonima, da parte di un lavoratore ovvero delle rappresentanze sindacali territoriali e/o RSU/RSA, i servizi ispettivi devono anzitutto tentare di trovare una soluzione conciliativa preventiva.

Si procede direttamente all’ispezione per le richieste che:

  • presentano diretta ed esclusiva rilevanza penale
  • interessano più lavoratori