COMITATI UNICI DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITA’


link al pdf della guida

PREMESSA

I comitati Unici di Garanzia (CUG) hanno sostituito i Comitati Unici per la Pari Opportunità allargando le aree di competenza, cosi definendole:

  • area delle pari opportunità
  • area del benessere organizzativo
  • contrato alla violenza morale e psicologia e alle molestie sessuali. Uno strumento di prevenzione e contrasto alle discriminazioni, strettamente connesso al tema del benessere lavorativo e alle problematiche di genere.
    Il processo costitutivo appare di notevole complessità considerando l’ampiezza dei temi che vengono attribuiti ai CUG, la pluralità degli ambiti in cui il compito attribuito può e deve realizzarsi: organizzazione del lavoro, politiche di conciliazione, valutazione dello stress da lavoro correlato, e la molteplicità dei ruoli attribuiti al CUG: propositivi, consultivi e di verifica.
    La possibilità di conciliare al meglio i propri tempi privati (la cura dei propri interessi, affetti, esigenze varie e diversificate) con quelli professionali è una della grandi sfide della contrattazione dei prossimi anni.
    Se osserviamo gli obiettivi strategici dei CUG, si evince come la presenza del Sindacato all’interno dei CUG può dispiegarsi in termini positivi, soprattutto se i rappresentati sindacali all’interno dei CUG sapranno definire sinergie con le RSU/RSA le quali, a loro volta possono acquisire una vasta informazione e documentazione se anch’esse sapranno costruire un rapporto organico con i CUG.