Aspettativa non retributiva

Con il termine aspettativa, in pratica ci si riferisce all’abbandono dell’attività lavorativa per un determinato periodo di tempo senza per questo perdere il posto. Le motivazioni possono essere di differente tipo e il tempo della ‘pausa’ può essere vario, ma ogni volta deve rispettare i requisiti di chi la richiede. Inoltre la legge stabilisce limiti e vincoli precisi nei singoli CCNL.

Lo stato di aspettativa porterà il richiedente a perdere il trattamento economico per tutto il periodo in cui esso si assenta dal lavoro e una riduzione dell’anzianità, la quale agisce anche sul piano previdenziale; ma il lavoratore può decidere di riscattare il periodo con il versamento dei contributi volontari.