Riduzione dell’indennità di malattia in caso di ricovero

Per i  lavoratori in malattia e ricoverati in luogo di cura, l’indennità di malattia a carico dell’INPS è pari ai 2/5, quindi ridotta, della misura normale.

Mentre il giorno delle dimissioni viene indennizzato interamente (sempre per la quota spettante all’INPS).

La riduzione, tuttavia, non può essere operata verso quei lavoratori che hanno un familiare a carico.

Integrazione a carico del datore di lavoro. Solitamente la differenza derivante dalla riduzione di cui sopra è carico dei datori di lavoro.

E’, pertanto, importare riferirsi alle disposizioni sulla malattia prevista dai vari CCNL.

In nessuna norma di legge esistono, infatti, indicazioni in merito.

Vedi anche: GUIDA ALLA TUTELA DELLA MALATTIA: I DIRITTI E I DOVERI